Sellafield, Cumbria

Steve Vick internazionale ha lavorato con la Corus Process Engineering (CPE) di fornire soluzioni per fanghi ridondante e linee di effluenti di tenuta a Sellafield.

L'ultimo progetto è quello di eliminare eventuali scenari di errore potenziali sulla pianta e ridurre operatore dose di assorbimento durante l'implementazione, evitando la necessità di svuotare i tubi del serbatoio effluenti di fanghi radioattivi prima che il meccanismo di tenuta viene distribuito.

Si prevede che le tecniche di tenuta speciali che Steve Vick International ha contribuito a sviluppare saranno anche accelerare il programma di bonifica degli effluenti serbatoio della centrale nucleare e fornire risparmi sui costi.

sfondo

In Aprile 2006, Sellafield commissionato CPE per fornire una soluzione di tenuta per due linee fanghi e effluenti ridondanti che collegano lo stagno stoccaggio Magnox al serbatoio effluenti. A causa del potenziale rischio di un 'link' idraulico tra i due impianti, l'isolamento o la sigillatura di queste linee sia critica per consentire il rapido avvio del fango e la rimozione effluente dallo stagno stoccaggio Magnox.

Lo scopo del lavoro è stato quello di sviluppare e dimostrare un metodo per sigillare le linee che si trovavano circa sette metri di profondità all'interno del serbatoio di acque reflue fanghi coppa, e quattro metri di profondità all'interno della camera di ingresso del serbatoio effluenti.

Dopo numerose prove, CPE ha preso la decisione di utilizzare il sistema FOAMBAG di Steve Vick internazionale che impiega un sacco di tela posizionata nel tubo ridondante e successivamente riempito di espansione schiuma di resina.

Tenuta linee nel serbatoio degli effluenti

Dai risultati delle prove iniziali CPE Workington, è stato rapidamente stabilito che, sebbene la tecnica FOAMBAG ™ sarebbe adatto per l'applicazione corrente, la borsa di schiuma necessaria per essere posizionato all'interno della tubazione in condizioni di asciutto per la distribuzione del sistema. Per raggiungere questo obiettivo richiederebbe ulteriore lavoro e di tempo da parte del team di implementazione in un ambiente pericoloso a Sellafield.

Il team di progetto, perciò, in collaborazione con CPE e Steve Vick Internazionale, ha sviluppato un nuovo sistema che dà maggiore fiducia nella funzione del sigillo. Inoltre, riduce notevolmente il tempo necessario per eseguire l'isolamento in loco e riduce l'onere della dose che altrimenti rendere questo un compito così gravoso.

Per aggiornare le prestazioni dell'originale FOAMBAG ™ per questo progetto, Steve Vick International ha sviluppato la High Integrity ™ FOAMBAG. Ha due camere collegate che vengono riempiti con schiuma, creando un vuoto centrale che permette una seconda operazione di riempimento con resina alte prestazioni. High Integrity ™ FOAMBAG guarito completamente mostrando il vuoto centrale riempita con resina ad alte prestazioni

Un legame chimico si forma tra la parete del tubo e il guscio tessuto High Integrity ™ FOAMBAG le consente di resistere alle pressioni più elevate, vibrazioni e urti carichi. La High Integrity FOAMBAG ™ può essere installato in locale o da una distanza di fino a 50 metri dal punto di accesso. Distribuzione può essere completato, mentre il tubo viene riempito con i media.

Sellafield Project Manager, Chris Cunningham, disse*, "Il progetto ha avuto molto successo e rappresenta un importante esercizio di riduzione del rischio per il sito di Sellafield. In termini di sicurezza, la nuova tecnica di saldatura fornisce la pianta con un passo in avanti nella riduzione del rischio e nega qualsiasi scenari potenziali di guasto con i sistemi serbatoio effluenti e fanghi ".

"L'approccio adottato su questo progetto realizzerà una accelerazione del programma di effluenti serbatoio Bonifica di circa due anni, con corrispondente riduzione dei costi,"Continuò Chris Cunningham. "La soluzione avrà benefici di sicurezza aggiuntive in termini di ridotto assorbimento dose di operatore nella fase di attuazione come i tubi non devono più essere svuotato di liquore prima che il processo di saldatura avviene."

Stuart Pegler, Project Engineer a CPE, aggiunto: "potenzialmente, la nuova tecnica di sigillatura e la distribuzione ha molte altre applicazioni a Sellafield e può offrire opportunità come soluzione tecnica nella bonifica e smantellamento degli impianti in tutto il sito. "

* fonte: Process Engineering online, pubblicato 10 marzo 2008

data Pubblicata – 6aprile 2006

 

Condividi questo articolo: